Waffle di piselli

Ricetta Waffle di piselli

Waffle di piselli

Buongiorno amici, ecco la ricetta per fare dei perfetti waffle di piselli.

I waffle sono la versione americana delle Gaufre. La differenza tra i due è principalmente nel lievito. Infatti per la realizzazione delle Gaufre si utilizza il lievito di birra. Al contrario per la preparazione dei Waffle si utilizza il lievito chimico.

Le loro origini risalgono all’antica Grecia, per poi diffondersi in Belgio e in Nord Europa durante il medioevo.

I waffle sono dolci a cialda cotti su piastre calde che gli conferisco un aspetto a nido d’ape, ma possono essere realizzati anche in versione salata.

Oltre alla classica piastra quadrata per waffle, si possono trovare quelle a “cuore” o con gli animali come quella che ho utilizzato per i Waffle alla babana o per le frittelle alla mela.

Per chi non volesse acquistare la piastra per non avere in giro per casa un accessorio di cucina in più, esistono pratici stampi in silicone, dove potrete cuocere i vostri waffle in forno a 180° per 25 minuti per poi girarli e cuocerli per altri 10 minuti.

Semplici da preparare, i waffle di piselli possono essere una deliziosa colazione, un ottimo spuntino o come accompagnamento ad un piatto di uova, pesce o carne bianca.

Per ottenere dei waffle più leggeri, è possibile sostituire il latte di mandorle con la stessa quantità di acqua.

Se vi siete persi la diretta dalla mia pagina Facebook, qui trovate il video dove faccio vedere come prepararlo.

Vi lascio la ricetta, mi raccomando provatela e fatemi sapere qui sotto nei commenti se vi è piaciuta!

Se vi fa piacere, condividete con me la riuscita dei vostri waffle di piselli, magari con una foto nel mio gruppo Facebook!

Questa ricetta è adatta a tutti i Gruppi Sanguigni.

Farina di piselli: neutra per tutti i GS
Latte di mandorle: neutro per tutti i GS
Olio di vinacciolo: benefico per tutti i GS

Post a comment