L'anguria nella Dieta del Gruppo Sanguigno

L’anguria nella Dieta del Gruppo Sanguigno

L’anguria nella Dieta del Gruppo Sanguigno

Le proprietà terapeutiche e gli aspetti positivi per il corpo umano generati dal consumo di anguria sono numerosi. Il cosiddetto cocomero è un frutto in grado di garantire il benessere non solo aiutando la salute; ha infatti anche dei risvolti positivi sull’aspetto estetico. L’anguria è il frutto dell’estate! È ricca di acqua, zuccheri semplici e sali minerali. Può aiutare nelle fasi di spossatezza e, soprattutto, ha degli effetti decisamente rinfrescanti. Il contenuto di acqua in un’anguria è infatti superiore al 90%, garantendo così una risposta allo stimolo della sete.

Nella dieta del gruppo sanguigno l’anguria risulta neutrale per tutti i tipi di Gruppi Sanguigni, anche se è sconsigliato utilizzarla fredda direttamente dal frigo. È preferibile consumarla a temperatura ambiente, così da non avere degli spiacevoli problemi legati alla digestione.

Le caratteristiche dell’anguria

Nonostante la dolcezza dell’anguria, c’è da dire che al suo interno sono presenti pochi zuccheri. La polpa infatti contiene molti sali minerali come magnesio, potassio e fosforo. Questo ovviamente aiuta a capire come mai l’anguria abbia un potere energizzante elevato e sia in grado di rinfrescare le nostre estati. Ogni 100 grammi di anguria si contano appena 15 calorie. Si tratta di uno dei frutti con il minor apporto energetico ed è per questo che viene raccomandato in regime ipocalorico.

Così come il pomodoro oppure altri vegetali rossi e arancioni, l’anguria contiene molti carotenoidi. Tra questi il licopene, che è un potente antiossidante in grado di combattere i radicali liberi con efficacia. L’azione di questi agenti è provato che sia utile a prevenire diverse tipologie di tumore e altre patologie. Oltre al licopene e altri antiossidanti, nell’anguria è possibile trovare vitamina A, B, B6 e vitamina C. Sono presenti anche potassio e altri minerali. La quantità di minerali e contestualmente della vitamina C riesce a garantire una funzione decisamente purificante. L’anguria è in grado di ripulire l’organismo dalla presenza di tossine ed il suo consumo combatte l’invecchiamento dei tessuti.

All’interno di 100 grammi di anguria si trovano circa 91 grammi di acqua, oltre a fibre, minerali, proteine e carboidrati. I carboidrati presenti sono fruttosio e zuccheri, ma nessun tipo di amido.

Guida al consumo di anguria

Per le proprietà nutritive che la caratterizzano, l’anguria ha sicuramente un ruolo di primo piano nella dieta estiva. Concentrandosi sulla Dieta del Gruppo Sanguigno, come già accennato, è possibile consumare senza grossi problemi questo frutto per tutti i tipi di gruppi. Per il basso contenuto di calorie presenti nella polpa di anguria questa può essere consumata nell’arco di tutta la giornata. È l’ideale soprattutto quando si hanno carenze di energia oppure degli attacchi di fame fuori pasto! Sarà in grado anche di porsi come rimedio nei confronti di numerosi tipi di malattie, portando dei vantaggi alla pelle e in generale alla salute del corpo.

I benefici del consumo di anguria

Per le sue caratteristiche, l’anguria riesce anche a combattere numerose patologie legate al sistema vascolare ed anche al sistema riproduttivo. Il consumo di anguria, secondo alcuni studi, sarebbe utile per prevenire la cistite, il gonfiore alle gambe e la ritenzione idrica. Questo anche grazie alle sue proprietà diuretiche. È ottimo anche per combattere l’anemia e l’ipertensione, nonché a prevenire la presenza di carcinomi e tumori.

Proprio per le caratteristiche diuretiche e disintossicanti di questo alimento, è bene anche sapere che sarà in grado di combattere la presenza di colesterolo cattivo e trigliceridi all’interno del sangue. Infatti, essendo l’anguria ricca d’acqua e di fibre sarà in grado di migliorare la circolazione fluidificante del sangue. Questo aiuterà a contrastare il deposito dei grassi sotto la cute. In aggiunta l’anguria, così come i suoi semi, sono dei potenti lassativi. Questi saranno in grado di riattivare l’intestino pigro portando anche dei benefici a coloro che soffrono di emorroidi.

L’anguria ha anche degli effetti davvero sorprendenti contro l’invecchiamento della pelle e previene la cellulite. Può essere un ottimo alleato per migliorare le prestazioni maschili di natura sessuale, viste le sue proprietà vasodilatatorie. In generale comunque, assumere anguria è sempre una buona scelta e le controindicazioni sono davvero poche. Sono fatte salvo come sempre le persone soggette a intolleranze o allergie ai salicilati naturali contenuti proprio nella polpa di questo frutto.

Scopri tutte le ricette con l’anguria.

Post a comment