Ricetta Angel Cake

Vi confesso che ho scoperto questo fantastico ciambellone grazie alla mia amica Elisabetta, pasticcera DOC, che ogni volta che ci sentiamo o ci vediamo, mi regala sempre alcune delle sue ricette personali e molti consigli preziosi dati dalla sua esperienza! Per chi non avesse mai sentito parlare della Angel Cake, è un dolce tipico americano, un ciambellone bianchissimo e sofficissimo, che ricorda appunto gli angeli 😉 Da non confondere, con la CHIFFON CAKE. Infatti queste due torte sono molto simili ma con una differenza sostanziale: per la preparazione della Angel Cake si usano soltanto albumi d’uovo, al contrario per la Chiffon Cake, si usano anche i tuorli. La particolarità di questa torta non sta solamente nella sua consistenza ma anche nello stampo che si utilizza (adatto anche per la Chiffon Cake). Infatti non è un semplice stampo per ciambellone; per prima cosa NON deve essere ne imburrato ne coperto da carta da forno, poi deve avere il fondo removibile e ultima cosa, ma non meno importante, deve avere dei piedini che permettono alla torta di raffreddarsi senza sgonfiarsi. Infatti una volta sfornato il ciambellone, andrà capovolto fino a quando non si sarà raffreddato completamente. Dopo quasi un anno che avevo questa ricetta preziosa nel mio quaderno, ho deciso di provare a farla, allontanando le mie paure del tipo “se quando lo giro mi si “spatascia” sul tavolo? Se si sgonfia e rimane basso?” Ho deciso di correre il rischio e questo è il risultato. E’ una torta con un elevato contenuto di albumi e di zucchero (che io ho ridotto alla metà) con pochissima farina, quindi vi consiglio di prepararlo solo per occasioni speciali e non per farci colazione tutti i giorni 😉 Vi lascio alla ricetta, alla prima occasione speciale provatelo e fatemi sapere se vi è piaciuto! Buona giornata a tutti.
Questa ricetta è adatta a TUTTI i Gruppi Sanguigni.

Farina di Quinoa: Benefica per GS B – Neutra per GS 0 – GS A – GS AB

Farina di mandorle: Neutre per tutti i GS

Limone: Benefico per GS A – GS AB – Neutro per GS 0 – GS B

Post a comment